La nuova serie CUT E di GF Machining Solutions offre elevate prestazioni di taglio e incrementa la produttività

5-ott-2015 19.00

La nuova serie di macchine per elettroerosione a filo CUT E 350/600 AgieCharmilles è stata realizzata da GF Machining Solutions con l'obiettivo di incrementare le prestazioni e la produttività del cliente finale, garantire un maggiore controllo sui processi e accelerare il time to market. I nuovi modelli, in anteprima mondiale all'EMO Milano 2015, garantiscono un'estrema precisione nel taglio di profili complessi e la massima efficienza su corsa breve.

CUT E350La nuova linea di macchine CUT E 350/600 per elettroerosione a filo AgieCharmilles di Machining Solutions: produttività e precisione di serie.

La precisione e l'efficienza delle macchine sono assicurate dal sistema anti-collisione, dalle nuove strategie di lavorazione integrate e da una gestione flessibile del lavoro, il tutto racchiuso in una nuova e intuitiva interfaccia uomo-macchina (HMI). Grazie all’ergonomia e al design ottimizzato, le macchine presentano un ingombro ridotto e un alto grado di rigidità che garantisce il taglio accurato di pezzi di dimensioni e peso notevoli. La struttura compatta e salvaspazio di questi modelli assicura un'ottima integrazione nell'ambiente produttivo e, grazie al pratico sistema di porte a ribalta, l'accesso alla zona di lavorazione risulta estremamente comodo. I modelli CUT E 350/600 vantano inoltre un affidabile sistema di scorrimento del filo, che non interferisce con il processo di elettroerosione durante le lavorazioni. I filtri, posizionati uno di fianco all'altro, consentono una manutenzione rapida e semplice. L'estrema facilità d'uso caratterizza anche il comando da remoto, progettato per l’utilizzo con una sola mano: si tratta di un vantaggio concreto quando occorre effettuare microregolazioni sul pezzo in lavorazione.

Le scale graduate in vetro consentono di mantenere valori precisi e costanti nel tempo, senza necessità di tarature successive ed eliminano i classici errori dovuti all’allentamento del serraggio in seguito a contraccolpi e usura. È inoltre disponibile una grande bobina da 25 kg che permette un aumento delle ore di lavoro e quindi una produzione continua.

Grazie alla speciale interfaccia uomo-macchina AC CUT, la gestione del lavoro risulta estremamente efficace: dati geometrici, processi di lavorazione e programmi di comando vengono tutti elaborati in un unico file. Si possono così trasferire le lavorazioni da una macchina all'altra della serie CUT E e gestire automaticamente le eventuali modifiche. Sono disponibili otre 10 cicli di misurazione automatizzati per facilitare la preparazione del pezzo in lavorazione e, grazie alla dotazione standard di AC CAM Easy, l'operatore è in grado di predisporre un file ISO per poi elaborarlo e finalizzarlo successivamente durante la lavorazione.

Prestazioni straordinarie
L'efficienza produttiva è alla base del moderno IPG (Intelligent Power Generator). Le tecnologie integrate consentono di massimizzare la velocità di taglio, la precisione e la qualità delle superfici. I modelli della serie CUT E sono in grado di utilizzare un filo dedicato con una conseguente riduzione del costo al pezzo e un aumento del rendimento, mentre il modulo POWER-EXPERT determina la forza ottimale con cui introdurre il filo, una caratteristica particolarmente utile in caso di pezzi a gradini. Il modulo angolare consente di regolare automaticamente i parametri durante i cambi di direzione per generare angoli acuti e curvature strette. Inoltre, la velocità di taglio può essere ridotta fino al 18% rispetto alle macchine standard grazie a programmi integrati di impostazione della velocità; ma la versatilità della serie CUT E risulta davvero evidente nei tagli conici, che possono arrivare fino a 30° su una corsa di 45 mm.

Il sistema Intelligent Collision Protection attivo sugli assi X, Y e Z elimina i costosi tempi di fermo dovuti alle collisioni e protegge sia la macchina che il pezzo, aumentando l’affidabilità di lavorazione per l’operatore. Soluzione unica nel suo genere, derivante da 60 anni di esperienza di GF Machining Solutions nel settore dell'elettroerosione a filo, il sistema ICP rileva anche le più lievi forze anomale, arrestando il movimento degli assi X, Y o Z al fine di evitare collisioni, che inevitabilmente comportano costi e danni. Al contempo, il modulo ThermoCut delle macchine provvede all’allestimento corretto del filo affinché venga introdotto in lavorazione in maniera precisa ed efficace.

Indietro

Maggiori informazioni:

Elke P. Magnin
Media Relations & Communication Manager
GF Machining Solutions
Ipsachstrasse 16
2560 Nidau
Svizzera

elke dot magnin #at# georgfischer dot com

A proposito di GF Machining Solutions

Soluzione per il vostro business

solutions